arflex-Cousy-divano-design-Vincent-Van-Duysen-tessuto-living-hospitality-progetto-lusso-dueposti-treposti-madeinitaly-sfoderabile-moderno-classico-contemporaneo
arflex-Cousy-divano-design-Vincent-Van-Duysen-tessuto-living-hospitality-progetto-lusso-dueposti-treposti-madeinitaly-sfoderabile-moderno-classico-contemporaneo
arflex-Cousy-divano-design-Vincent-Van-Duysen-tessuto-living-hospitality-progetto-lusso-dueposti-treposti-madeinitaly-sfoderabile-moderno-classico-contemporaneo
arflex-Cousy-divano-design-Vincent-Van-Duysen-tessuto-living-hospitality-progetto-lusso-dueposti-treposti-madeinitaly-sfoderabile-moderno-classico-contemporaneo
arflex-Cousy-divano-design-Vincent-Van-Duysen-tessuto-living-hospitality-progetto-lusso-dueposti-treposti-madeinitaly-sfoderabile-moderno-classico-contemporaneo

Chaise longue


designed by

Vincent Van Duysen

Vincent Van Duysen è nato a Lokeren, in Belgio, nel 1962 e ha conseguito la laurea in architettura presso l’istituto superiore di architettura di Sint Lucas a Ghent. Tra il 1986 e il 1987 Van Duysen ha lavorato a Milano collaborando con Aldo Cibic – Sottsass Associati, dopo di che nel 1990, ha aperto il suo studio ad Anversa, specializzandosi in architettura ed interni. Esiste una forte relazione tra il design di Van Duysen e i suoi progetti architettonici: egli sceglie di sviluppare i pezzi di arredamento e gli oggetti da una prospettiva architettonica, creando così relazioni spaziali piuttosto che forme. Con un’interpretazione misurata del suo lavoro architettonico, Van Duysen crea modelli che forniscono un senso di purezza ed essenzialità, pur rimanendo tattili e fondati. Successivamente, molti dei progetti si riferiscono alle forme essenziali, tradizione o capolavori ben noti, che Van Duysen ridisegna attraverso una lente contemporanea. Un equilibrio tra forma e proporzione – senza tralasciare durata, funzionalità e comfort – è fondamentale per il processo di progettazione. L’uso di materiali puri e tattili si traduce in un design semplice e senza tempo: un linguaggio architettonico, che non teme l’estetica, ma resiste alla moda e alle tendenze. Van Duysen abbraccia questi aspetti emotivi per celebrare “l’arte di vivere”. Il lavoro di Van Duysen è stato ampiamente pubblicato – nel 2001; una monografia inaugurale è stata pubblicata dalla spagnola GG Editions. La prima monografia ‘Complete Works’, pubblicata da Thames & Hudson nel 2010, si è concentrata sul suo approccio multidisciplinare, in cui architettura, interni e design sono ugualmente considerati. Nel 2013 lo studio è stato contattato dall’editore portoghese A.MAG per pubblicare un’edizione di opere selezionate e di nuovo nel 2016 dalla rivista giapponese  A+U. Una quinta monografia – sempre per Thames & Hudson –   documenterà l’opera più recente, catturata da una selezione di fotografi di architettura e di interni di fama mondiale, la cui uscita è prevista per il 2018.

arflex
Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Accetta e continua per prestare il consenso all’uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Potrai consultare le nostre Privacy Policy e Cookie Policy aggiornate in qualsiasi momento.