arflex-Cross-poltrona-design-Marcello-Cuneo-tessuto-pelle-schienale-basso-alto-living-hospitality-progetto-lusso-madeinitaly-sfoderabile-moderno-contemporaneo
arflex-Cross-poltrona-design-Marcello-Cuneo-tessuto-pelle-schienale-basso-alto-living-hospitality-progetto-lusso-madeinitaly-sfoderabile-moderno-contemporaneo
arflex-Cross-poltrona-design-Marcello-Cuneo-tessuto-pelle-schienale-basso-alto-living-hospitality-progetto-lusso-madeinitaly-sfoderabile-moderno-contemporaneo
arflex-Cross-poltrona-design-Marcello-Cuneo-tessuto-pelle-schienale-basso-alto-living-hospitality-progetto-lusso-madeinitaly-sfoderabile-moderno-contemporaneo
arflex-Cross-poltrona-design-Marcello-Cuneo-tessuto-pelle-schienale-basso-alto-living-hospitality-progetto-lusso-madeinitaly-sfoderabile-moderno-contemporaneo

Poltrona - Versione bassa
Poltrona - Versione alta


arflex-italian-design-story-livingroom-house-design-living-hospitality-project- luxury -madeinitaly-epoque-hug-cross-ponti

Ponti

Designed by Claesson Koivisto Rune 2010

Ispirato all’elegante estetica dei ponti, ma anche dalle famose opere del grande architetto e designer milanese con lo stesso nome.

Cross - High version

Designed by Marcello Cuneo 1974

La seduta nasce da un'idea molto semplice : due tubi a "U" collegati tra loro mediante un giunto.

Hug love seat - High version

Designed by Claesson Koivisto Rune 2014

L'abbraccio, il gesto affettuoso e accogliente, visibile più chiaramente nella posizione delle "braccia aperte" dei braccioli, è inteso come un...

arflex-italian-design-story-livingroom-house-design-living-hospitality-project- luxury -madeinitaly-epoque-cross-ponti

Ponti

Designed by Claesson Koivisto Rune 2010

Ispirato all’elegante estetica dei ponti, ma anche dalle famose opere del grande architetto e designer milanese con lo stesso nome.

Cross - High version

Designed by Marcello Cuneo 1974

La seduta nasce da un'idea molto semplice : due tubi a "U" collegati tra loro mediante un giunto.

arflex-italian-design-story-livingroom-house-design-living-hospitality-project- luxury -madeinitaly-epoque-cross-tablet-diva

Tablet 50

Designed by Claesson Koivisto Rune 2010

L'ispirazione della loro forma nasce dai pendagli ornamentali indossati dalla popolazione Maori della Nuova Zelanda.

Diva

Designed by arflex 2013

Le ante del paravento Diva hanno misure diverse e possono essere composte a secondo delle proprie esigenze.

Cross - High version

Designed by Marcello Cuneo 1974

La seduta nasce da un'idea molto semplice : due tubi a "U" collegati tra loro mediante un giunto.


designed by

Marcello Cuneo

Ha vissuto e lavorato a Milano, dove si è laureato in architettura. Dopo aver avviato gli studi di giurisprudenza, è approdato all’architettura, passando attraverso la pittura e la scultura in ceramica.
Ha iniziato a occuparsi di architettura collaborando con l’architetto Lino Saltini dal 1959 al 1962 e successivamente con l’architetto Gio Ponti dal 1962 al 1970, con il quale ha partecipato alla realizzazione di importanti progetti internazionali: uffici, grandi magazzini, musei, chiese e ville.
Dal 1971 svolge attività di libero professionista.
Ha disegnato per “La linea” di Lurago d’Erba, per Cassina di Meda, per arflex di Giussano e per la Comforto di Ahlen (Germania), tessuti stampati per la Jsa di Busto Arsizio, apparecchi di illuminazione per la Valenti e la Stilnovo di Milano, laboratori container per ricerche oceanografiche per l’E.N.E.A. di La Spezia, moduli espositivi per il C.N.R. di Roma e laminatoi per la Mino di Alessandria. Ha collaborato, per la parte illuminazione, alla realizzazione della biblioteca dell’Università di Salisburgo con lo studio Prossinger & Windisch.
Ha inoltre scritto per le riviste “Ville e Giardini” e “Casa e Giardino”.
Ha ricevuto i seguenti premi:
Premio “Andrea Palladio” 1967 – Vicenza, per il disegno industriale applicato alla ceramica per la lampada da tavolo “Longobarda”, produzione Gabbianelli - Milano.
Premio “Guten Industrieform” 1978 – Hannover, per la sedia multiuso “System 10”, produzione Comforto - Ahlen (Germania).
Menzione d’onore all’XI Compasso d’Oro 1979 per la poltrona “Cross” prodotta da arflex e per un altoparlante prodotto da Ghieri - Milano.
E’ stato membro della Giuria del Premio “Faenza” nel 1974 per il prodotto industriale nella ceramica.
I suoi pezzi sono stati esposti in diverse mostre in Italia e all’estero, tra cui “Italy: New Domestic Landscapes” - Museum of Modern Art a New York, “Introduction to design” - Israel Museum a Gerusalemme, “Design e Design” - Milano, “BIO” - Lubiana, “Italienisches Möbeldesign 1950-80” Stadtmuseum a Colonia.

arflex
Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Accetta e continua per prestare il consenso all’uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Potrai consultare le nostre Privacy Policy e Cookie Policy aggiornate in qualsiasi momento.